Seleziona una pagina

Azzurro 12
(2011)

I’m not always connected to the bottom of the oceans. I’m not always connected to the wings of the insects or to the little red spiders. I’m disconnected, sometimes, for a very long time. And I spend all this time trying not to get worried.

Choreography, texts, performance Lucia Di Pietro, Valentina Parlato

Production Lucia Di Pietro and Valentina Parlato, with the support of Forum Dança


Azzurro 12

teatro/ performance/ istallazione visiva

Due figure femminili, un palloncino che svolazza fuori dalla finestra, un cactus semi interrato: pochi indizi di una trama difficile da districare. Azzurro 12 è una performance che lascia in sospeso domande, tracce e frammenti di storie, aprendo e chiudendo narrative parallele. Azzurro 12 è un luogo sconosciuto all’ora del crepuscolo, incognito e al contempo leggero, dove le cose accadono senza lasciarci capire da dove provengano, o dove andranno a parare. Qualcuno ha i vestiti zuppi fino al midollo, ma non sapremo mai dove si siano inzuppati così.